il trenino rosso del Bernina Lago di Iseo e Lago di Como

dal 31 maggio al 2 giugno
il trenino rosso del Bernina
Lago di Iseo e Lago di Como
Il Trenino Rosso del Bernina, un’esperienza spettacolare e indimenticabile, attraverso il paesaggio incantato dell’Engadina, tra boschi montani, le cime innevate del Bernina, laghi alpini e l’impressionante ghiacciaio del Morteratsch. Quindi dall’ isola lacustre più vasta d’Europa, Monte Isola, la regina del Sebino a Bellagio che divide con la punta Spartivento i due rami del Lago di Como, tra gli antichi fasti di ville e di giardini ottocenteschi

PRIMO GIORNO
VENERDÌ 31 MAGGIO
TRIESTE-LAGO D’ISEO-APRICA
Ritrovo dei Signori Partecipanti alle ore 6.00 in piazza Oberdan (lato Regione) e partenza alle ore 6.10 in autopullman gran turismo per Brescia, via autostrada Mestre, Padova e Verona. Giunti sul Lago d’Iseo, l’antico Lago Sebino dei romani, passaggio in traghetto da Sulzano a Sensole-Monteisola. Breve tempo a disposizione e pranzo in ristorante a base di pesce del lago. Nel pomeriggio passeggiata da Sensole a Peschiera Maraglio quindi rientro in battello a a Sulzano e proseguimento per Aprica percorrendo la Valcamonica. Giunti ad Aprica, porta d’ingresso della Valtellina, sistemazione in hotel nelle camere riservate cena e pernottamento.

SECONDO GIORNO
SABATO 1 GIUGNO
TRENINO ROSSO-ST.MORITZ
Prima colazione e partenza per Tirano e giunti alla Stazione della Ferrovia Retica, incontro con la guida e disbrigo delle formalità doganali. Proseguimento per il Passo del Bernina/St. Moritz con il Trenino Rosso del Bernina, detto il più bel trenino del mondo. Questo spettacolare e indimenticabile percorso ferroviario s’inizia a Tirano. Salire sul Trenino del Bernina equivale a entrare in un teatro e il palcoscenico è il paesaggio che incessantemente scorre innanzi agli occhi dove l’esuberante natura e la ferrovia stessa sono lo spettacolo; locomotive e vagoni giocattolo, stazioncine che sembrano fatte a traforo, curve strettissime vi faranno allungare le mani per afferrare la coda del treno, viadotti e gallerie elicoidali con pendenze a tratti impressionanti. Indubbiamente anche il percorso contribuisce al fascino di questa linea: si leva dal fondovalle valtellinese ai boschi della Val Poschiavo, sino a salire tra i ghiacciai e le vette del Bernina per poi scendere nella sempre incantevole Engadina, sino a Pontresina e Saint Moritz. Arrivo a St. Moritz, sistemazione in autopullman e tour con guida del lago e della famosa cittadina svizzera. Situata in riva a un pittoresco lago, Saint Moritz è universalmente riconosciuta come tra i più eleganti e attrezzati centri di soggiorno montano del mondo dove s’intrecciano eleganza ed esclusività. Il paesaggio è di straordinaria bellezza: 25 laghi alpini, boschi e ghiacciai sono la splendida cornice naturale di questa incantevole cittadina. Molto interessante da visitare è il Museo di Segantini che raccoglie le più importanti opere del celebre pittore. Pranzo in ristorante in corso d’escursione. Nel tardo pomeriggio rientro ad Aprica con sosta Tirano, graziosa cittadina posta a 450 m sul livello del mare, situata al centro della Valtellina alla confluenza dell’Adda con il Poschiavino, al confine con la Svizzera. Visita al Santuario della Madonna di Tirano, simbolo della profonda religiosità dei Valtellinesi e meta di pellegrinaggi. Al termine continuazione per Aprica e in serata cena tipica valtellinese in hotel. Pernottamento

TERZO GIORNO
DOMENICA 2 GIUGNO
LAGO DI COMO-TRIESTE
Prima colazione e partenza per il Lago di Como. Dal “tetto d’Europa” alla lucentezza delle acque del Lago di Como, apprezzato nei secoli per il suo clima, dolce e temperato. Diviso in due rami, quello orientale scende ripido come un canyon tra le montagne e la costa orientale è conosciuta come riviera di Lecco. Da Varenna si raggiungerà Bellagio in traghetto, uno sperone a forma di tartaruga, che divide il ramo comasco da quello lecchese, si passeggerà tra i “carrugi” ammirando le case dalle calde tinte pastello. Pranzo in ristorante sulle rive del lago. Nel pomeriggio partenza per Trieste via Brescia, Verona, Padova e Mestre. Arrivo previsto in serata a Trieste in piazza Oberdan.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE SPECIALE
BookInTime € 540,00 per prenotazioni entro il 30 marzo 2024

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 580,00
MINIMO 25 PARTECIPANTI
SUPPLEMENTO SINGOLA € 100,00

ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO IN CAMERA DOPPIA € 18,00
IN CAMERA SINGOLA € 21,00

Al momento della prenotazione verrà richiesto un acconto di € 150,00

Validità delle quote sino alla data partenza e comunque fino all’esaurimento dei posti a disposizione

Idoneità del viaggio : consigliato a coloro che non hanno problemi di mobilità

LA QUOTA COMPRENDE : Il trasporto in autopullman gran turismo. I pedaggi autostradali. Programma di 3 giorni / 2 notti. Il trasporto con il “Trenino Rosso” da Tirano a St. Moritz in carrozze riservate a uso esclusivo. La sistemazione in hotel 3 stelle ad Aprica (oppure zona limitrofa). Il trattamento di pensione completa dal pranzo del primo giorno al pranzo del terzo giorno. La cena tipica valtellinese. Le bevande nella misura di 1/4 di vino e 1/4 di minerale per i per i 2 pranzi previsti in Italia e 0,33cl di birra oppure di acqua minerale al ristorante di St. Moritz. Il traghetto da Sulzano a Sensole/Montisola a/r. Il traghetto da Varenna a Bellagio a/r. L’assistenza di una guida il secondo giorno per l’escursione a St. Moritz. L’ utilizzo di radioguide durante tutte le visite in programma (si prega di portare con sé degli auricolari). L’assistenza di un accompagnatore per tutta la durata del viaggio. L’assicurazione sanitaria e bagaglio Axa.

LA QUOTA NON COMPRENDE : Tutti i pasti non previsti nel presente programma. Gli ingressi, anche quando il programma prevede visite guidate all’interno di edifici, monumenti o musei che prevedano un ingresso a pagamento. Le bevande e gli extra di carattere personale e le mance. Tutto quanto non previsto alla voce “la quota comprende”.

DOCUMENTI : Per partecipare al viaggio è richiesta la carta d’identità in corso di validità.