Napoli e Procida colori mediterranei

Dal 24 al 27 novembre.  Oggi l’antica Neapolis si presenta come un incredibile intreccio di colori, melodie, arte, tradizioni e panorami in cui sopravvivono, come per incanto, i mirabili segni della grande storia. E tra fantasiose leggende e incredibili storie, Napoli appare ora misteriosa e affascinante, ora intrigante e passionale, altre caotica e contraddittoria come molte delle sue famosissime canzoni e di certo godibile come la sua insuperabile pizza! Procida, una delle perle del Golfo di Napoli, nominata Capitale Italiana della Cultura 2022, è una tavolozza di colori che si mostrerà in tutta la sua bellezza già prima di attraccare al porto

 

QUOTA E PARTECIPANTI

QUOTA DI PARTECIPAZIONE SPECIALE
BookInTime € 730,00 per prenotazioni entro il 25 agosto 2022

BookInTime è lo speciale prenota prima della Via degli Artisti Viaggi

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 780,00
SUPPLEMENTO SINGOLA € 150,00 (SECONDO DISPONIBILITÀ)
MINIMO 20 PARTECIPANTI

ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO FACOLTATIVA DA RICHIEDERE AL MOMENTO DELL’ISCRIZIONE
€ 24,00 IN STANZA DOPPIA
€ 30,00 IN STANZA SINGOLA

Validità delle quote sino alla data partenza e comunque fino all’esaurimento dei posti a disposizione

Idoneità del viaggio : consigliato a coloro che non hanno problemi di mobilità

Tutto il programma si svolgerà seguendo i protocolli previsti dalle normative vigenti e fatto salvo restrizioni determinate dall’emergenza Covid-19

Il programma di viaggio potrebbe subire delle modifiche legate alla variazione delle condizioni sanitarie per il contenimento dell’emergenza
Covid-19. Qualsiasi modifica sarà comunicata in anticipo.

DOCUMENTI

Per partecipare al viaggio è richiesta la carta d’identità in corso di validità.

LA QUOTA COMPRENDE

Il trasporto ferroviario di II classe con Italo Trieste-Napoli a/r e il posto riservato. Il trasferimento dei bagagli dalla stazione ferroviaria all’hotel e viceversa. La sistemazione in hotel 3 stelle a Napoli in camera doppia con servizi privati. Programma di 4 giorni / 3 notti. Il trattamento di pernottamento e prima colazione in hotel. Le cene in ristorante nelle vicinanze dell’hotel (bevande escluse). Il pranzo in ristorante a base di pesce a Procida bevande incluse (1/4 vino e 1/2 l minerale). La guida per l’intera giornata di visita a Procida. Il giro dell’isola in mini taxi di mezza giornata . Il passaggio marittimo a/r Napoli– Procida. Il pranzo in tipica pizzeria napoletana il terzo giorno incluse bevande (1/4 vino e 1/2 l minerale). L’assistenza di una guida per le visite a Napoli come da programma. Radioguide per le visite (si prega di portare con sé degli auricolari). L’assistenza di un assistente/accompagnatore per tutta la durata del viaggio. L’assicurazione annullamento, sanitaria e bagaglio Axa.

LA QUOTA NON COMPRENDE

Eventuali variazioni delle tariffe treno al momento della conferma del viaggio. Tutti i pasti non previsti nel presente programma. Gli ingressi previsti nel programma saranno da regolare all’accompagnatore per un totale di Euro 23,00 a persona, salvo variazioni non prevedibili al momento della pubblicazione del programma. Le bevande per le cene, gli extra di carattere personale e le mance. Tutto quanto non previsto alla voce “la quota comprende”.

PRIMO GIORNO
GIOVEDI 24 NOVEMBRE
TRIESTE-NAPOLI
Ritrovo dei Signori Partecipanti al mattino c/o la Stazione Centrale di Trieste – lato binari alle ore 7.30 e partenza alle ore 8.05 con il treno diretto per Napoli. Ore 15.28 arrivo alla Stazione ferroviaria di Napoli e trasferimento con pullman riservato all’hotel e assegnazione delle camere riservate. Passeggiata con l’ac-compagnatore per immergersi nell’ atmosfera napoletana passando per Galleria Umberto I, affascinante struttura monumentale in stile Liberty, ricca di negozi, fino all’imperdibile Stazione dell’Arte Toledo. È stata considerata la più bella stazione della metropolitana d’Europa con le sue decine di varietà di azzurro, il lungo cono che arriva in profondità sotto il livello del mare ed i mosaici di Kentridge. Cena in ristorante convenzionato nelle vicinanze dell’hotel. Pernottamento .

SECONDO GIORNO
VENERDI’ 25 NOVEMBRE
PROCIDA
Prima colazione. Passeggiata dall’hotel al porto e imbarco sul battello che ci porterà a Procida. Intera giornata dedicata alla visita con guida dell’isola, proclamata Capitale Italiana della Cultura 2022. La Marina Grande, punto di approdo per i pescatori sin dall’Ottocento, sarà anche il nostro punto di partenza per il giro in taxi che ci porterà alla scoperta dell’isola: Palazzo d‘Avalos, l’Abbazia di San Michele, la Corricella con le sue case colorate, il belvedere “Elsa Morante” e La Chiaiolella, l’altro lato della medaglia di Marina Grande, più raffinato e costellato di gozzi e yacht. Sosta per il pranzo in ristorante a base di pesce. Durante il tour breve sosta in un giardino di limoni, prodotto per eccellenza della bella Procida, che con il suo profumo e il gusto del suo Limoncello saprà inebriare i sensi, lasciando un dolce ricordo. Ritorno a Marina Grande per imbarco verso Napoli e rientro a piedi in hotel. Cena in ristorante convenzionato nelle vicinanze dell’hotel. Pernottamento.

TERZO GIORNO
SABATO 26 NOVEMBRE
NAPOLI
Prima colazione in hotel. Cena in ristorante convenzionato nelle vicinanze del hotel. Mattinata dedicata alla visita con guida della Napoli borbonica. Passeremo per Piazza del Plebiscito che racconta la storia di un regno e di una capitale. Letteralmente abbracciata tra il palazzo della Prefettura, Palazzo Salerno, Palazzo Reale e la Chiesa si S. Francesco di Paola, questa piazza ha visto susseguirsi diverse epoche. L’originario slargo risale al 1543, ma divenne celebrativo del plebiscito sono nel 1860 quando il Regno delle Due Sicilie si unì al Piemonte dei Savoia e al resto d’Italia. Vedremo in esterno anche il Teatro San Carlo, uno dei più famosi e prestigiosi teatri al mondo, costruito nel 1737 per volontà di Re Carlo III di Borbone per dimostrare il potere regio. Pranzo a base di pizza napoletana. Pomeriggio dedicato alla visita con guida della Cappella di San Severo e del Cristo Velato. E’ una delle opere più affascinanti e misteriose che si possano vedere a Napoli. La leggenda narra che il velo di marmo sul corpo del Cristo sia in realtà un tessuto, trasformato in roccia dal Principe di San Severo, illustre alchimista. Altri invece attribuiscono l’effetto al talentuoso scultore Giuseppe Sanmartino. Tante le opere contenute nella Cappella: statue e affreschi sono di una bellezza sorprendente.

QUARTO GIORNO
DOMENICA 27 NOVEMBRE
NAPOLI – TRIESTE
Prima colazione in hotel. Al mattino visita guidata de “La Napoli sotterrata” (percorso non claustrofobico), importante sito archeologico situato nel centro storico di Napoli perché inserito all’interno del complesso angioino di San Lorenzo Maggiore. Visitare il complesso di San Lorenzo Maggiore è come percorrere un viaggio a ritroso nel tempo dal V secolo a.C. fino alla fine del XVIII secolo d.C., una testimonianza storica stratificata e perfettamente conservata di come Napoli si sia evoluta nel tempo: dall’Agorà al Foro, dalle fondamenta della Basilica paleocristiana al convento dei frati Francescani. Rientro in hotel per il recupero dei bagagli e trasferimento alla Stazione di Napoli per la partenza con il treno diretto alle ore 13.35 per Trieste. Arrivo alle ore 20.56.