I Colori dell’Autunno il treno delle “Centovalli”per il foliage la Mostra Max Ernst al Palazzo Reale

dal 4 al 6 novembre
I Colori dell’Autunno
il treno delle “Centovalli”per il foliage
la Mostra Max Ernst al Palazzo Reale
L’affascinante tavolozza di colori che offre l’Autunno nei paesaggi che si susseguono dai finestrini del treno panoramico delle Centovalli da Locarno a Domodossola. Un viaggio tra spettacolari paesaggi e incantevoli panorami. Quindi la prima retrospettiva su Max Ernst al Palazzo Reale di Milano. Considerato uno dei maggiori esponenti del Surrealismo, Max Ernst colpisce con le sue opere densamente simboliche. Infine una passeggiata nel quartiere di Porta Nuova, dotato di una atmosfera contemporanea proiettata nel futuro

Quota di partecipazione speciale BookInTime € 340,00
per prenotazioni entro il 31 agosto

Quota di partecipazione € 370,00
Minimo 25 partecipanti
Supplemento singola € 80,00

ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO
IN CAMERA DOPPIA € 12,00
IN CAMERA SINGOLA € 14,00

PRIMO GIORNO
VENERDÌ 4 NOVEMBRE
TRIESTE-MILANO-VARALLO POMBIA
Ritrovo dei Signori Partecipanti alle ore 6.00 in piazza Oberdan e partenza alle ore 6.10 per Milano via autostrada Padova, Verona e Brescia. Giunti a Milano, tempo a disposizione per il pranzo libero e alle ore 15.00 ingresso prenotato e visita guidata alla mostra al Palazzo Reale “Max Ernst (1891-1976)”, la prima retrospettiva in Italia su Max Ernst pittore, scultore, incisore, poeta e teorico dell’arte tedesco, poi naturalizzato americano e francese .
La mostra presenta più di 200 le opere tra dipinti, sculture, disegni, incisioni, libri, gioielli provenienti da musei, fondazioni e collezioni private. L’immensa vastità di temi e sperimentazioni dell’opera di Ernst si spalma su settant’anni di storia del XX secolo, tra Europa e Stati Uniti, sfuggendo costantemente a una qualsivoglia definizione tangibile. Pictor doctus, profondo conoscitore e visionario interprete della storia dell’arte, della filosofia e della scienza, Max Ernst viene presentato in questo contesto quale umanista in senso neo-rinascimentale. Al termine della visita partenza per Varallo Pombia, sistemazione in hotel nelle camere riservate, cene e pernottamento.

SECONDO GIORNO
SABATO 5 NOVEMBRE
TRENO DELLE CENTOVALLI
Dopo la prima colazione partenza per Locarno. Giunti a Locarno, breve passeggiata nel centro della cittadina adagiata sulle sponde settentrionali del Lago Maggiore e che grazie alla sua posizione gode di un microclima particolarmente favorevole. Quindi raggiunta la stazione ferroviaria, imbarco sul trenino della ferrovia “Vigezzina-Centovalli” che si sviluppa lungo un tracciato di montagna su una lunghezza complessiva di 52 km., di cui 20 in territorio svizzero e 32 in territorio italiano e attraversa la Valle del Vigezzo e le Centovalli tra boschi, pascoli e piccoli paesini di montagna. Si scenderà nello storico borgo di Santa Maria Maggiore, sede tra l’altro del Museo dello Spazzacamino che rappresenta una curiosa testimonianza di quello che per secoli è stato il mestiere maggiormente praticato dagli emigranti locali. Pranzo in ristorante e risalita in treno per continuare il percorso verso Domodossola. Giunti a Domodossola, rientro in hotel in autopullman, cena e pernottamento.

TERZO GIORNO
DOMENICA 6 NOVEMBRE
MILANO-TRIESTE
Prima colazione e partenza per Milano, per la visita guidata al quartiere più moderno della città, quello di Porta Nuova. Si potrà ammirare questa zona affascinante, dotata di un forte carattere e di un’atmosfera contemporanea proiettata nel futuro. Si inizierà dal sontuoso Palazzo Lombardia, per proseguire la passeggiata nel quartiere di Porta Nuova, caratterizzato da grattacieli ed edifici futuristici. Si rimarrà affascinati dalla Torre Pelli e dal Bosco Verticale, realizzato secondo un concetto innovativo di connessione fra modernità e natura. Un design audace caratterizzerà la nostra passeggiata fino alla Piazza Gae Aulenti, il centro del quartiere. Pranzo libero e nel pomeriggio partenza per il rientro a Trieste, via Brescia, Padova e Mestre. In serata arrivo a Trieste in piazza Oberdan.

LA QUOTA COMPRENDE : Il trasporto in autopullman gran turismo. I pedaggi autostradali. La sistemazione in hotel 3 stelle a Varallo Pombia in camera doppia con servizi privati. Programma di 3 giorni / 2 notti. Il trattamento di pensione completa con bevande incluse (1/4 di vino e 1/2 di acqua minerale) dalla cena del primo giorno alla prima colazione del terzo giorno. Il trasporto con il treno panoramico Vigezzina Centovalli da Locarno a Domodossola in carrozza riservata. La visita guidata e l’ingresso alla Mostra “Max Ernst” al Palazzo Reale di Milano. L’assistenza di una guida per le visita al Quartiere di Porta Nuova. L’assistenza di un accompagnatore per tutta la durata del viaggio. L’assicurazione sanitaria e bagaglio Axa.

LA QUOTA NON COMPRENDE : Tutti i pasti non previsti nel presente programma. Gli ingressi, anche quando il programma prevede visite guidate all’interno di edifici, monumenti o musei che prevedano un ingresso a pagamento. Gli extra di carattere personale e le mance. Tutto quanto non previsto alla voce “la quota comprende”.

DOCUMENTI : Per partecipare al viaggio è richiesta la carta d’identità in corso di validità.