Torino & dintorni

       

icon-info-circle Torino è molto più della somma dei suoi monumenti: cosmo urbano brulicante di ingegno e di cultura. Posta in incantevole posizione ai piedi dell'arco alpino occidentale, vegliata da vette imbiancate di neve, Torino fu la prima capitale d'Italia e offre scorci ineguagliabili fra le vie del centro e i lunghi viali porticati, in equilibrio tra il misurato sfarzo del barocco piemontese e la razionale urbanistica romana. Seduce accogliendo i visitatori negli spazi nobili e solenni di Piazza Castello, mentre nei suoi caffè storici e ristoranti si rivela regina del gusto e della convivialità. Impossibile allora non lasciarsi tentare dai vivaci riti cittadini, su tutti l'aperitivo e la cioccolata in tazza, eredità di quello charme blasonato di cui sono la massima espressione le Residenze Reali

icon-calendar 31 Ottobre 2019 - 03 Novembre 2019

 

PRIMO GIORNO
GIOVEDÌ 31 OTTOBRE
TRIESTE-AGLIÉ-TORINO
Ritrovo dei Signori Partecipanti alle ore 6.00 in piazza Oberdan e partenza via autostrada per Torino via Padova, Verona, Brescia, Milano e Novara. Pranzo libero in autogrill lungo il percorso e nel pomeriggio proseguimento per Agliè, incontro con la guida e visita del Castello Ducale, un romantico trionfo di eleganza attraverso una storia lunga sette secoli, che ha visto il passaggio di duchi, principi e re. Il Castello di Agliè, già proprietà dei marchesi San Martino, vanta un antico e nobile passato, testimoniato dalla varietà degli allestimenti che ancora caratterizzano appartamenti e giardini. Circondato da un parco con alberi secolari e grandi serre, il castello conta oltre 300 stanze con un patrimonio di arredi e collezioni prezioso ed eterogeneo, che spazia dai quadri ai reperti archeologici, fino alle sorprendenti raccolte ornitologiche e orientali. Il Salone da Ballo affrescato e la successione di ambienti d’epoca perfettamente conservati rendono il castello un trionfo di eleganza e splendore. Al termine proseguimento per Torino, sistemazione in hotel nelle camere riservate, cena e pernottamento.

SECONDO GIORNO
VENERDÌ 1 NOVEMBRE
TORINO
Prima colazione in hotel. Al mattino , incontro con la guida e visita del Museo delle Antichità Egizie, considerato, per il valore dei reperti, il più importante del mondo dopo quello del Cairo. Il Museo Egizio ha sede nello storico Palazzo dell’Accademia delle Scienze, sede dell’omonima Accademia che ospita anche la Galleria Sabauda, eretto nel XVII secolo dall’architetto Guarino Guarini. Il museo è stato fondato nel 1824 da Carlo Felice, che acquistò la Collezione Drovetti, composta dai ritrovamenti di Bernardino Drovetti, console francese in Egitto. Fu in seguito ampliato con i reperti provenienti dagli scavi di Ernesto Schiaparelli proveniente da Barbania. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio continuazione della visita del capoluogo piemontese, città ricca di storia, arte e cultura. Nel corso della visita si potranno ammirare il Duomo, la chiesa di San Lorenzo, piazza Carignano, piazza Carlo Alberto, il Parlamento Subalpino, la via Po, piazza Vittorio e il Palazzo Reale, ideato nel 1584 da Ascanio Vitozzi e continuato da Cristina di Francia con gli importanti interventi settecenteschi del architetto messinese Filippo Juvarra e quelli ottocenteschi del bolognese Pelagio Pelagi (esterni). Al termine della visita rientro in hotel, cena e pernottamento.

TERZO GIORNO
SABAT0 2 NOVEMBRE
SACRA DI SAN MICHELE-CASTELLO DI RIVOLI
Prima colazione e partenza per il monumento simbolo della Regione Piemonte e luogo che ha ispirato lo scrittore Umberto Eco per il best-seller Il nome della Rosa, la Sacra di San Michele, un’antichissima abbazia costruita tra il 983 e il 987 sulla cima del monte Pirchiriano. Dall’alto dei suoi torrioni si possono ammirare il capoluogo piemontese e un panorama mozzafato della Val di Susa. All’interno della Chiesa principale della Sacra, risalente al XII secolo, sono sepolti membri della famiglia reale di Casa Savoia. Dedicata al culto dell’Arcangelo Michele, difensore del popolo cristiano, la Sacra di San Michele s’inserisce all’interno di una via di pellegrinaggio lunga oltre 2000 km che va da Mont Saint-Michel, in Francia, a Monte Sant’Angelo, in Puglia. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio giunti a Rivoli, visita del Castello che ospita il Museo d’Arte Contemporanea. Il Castello di Rivoli, sito Unesco dal 1997 nell’ambito delle Residenze Sabaude, fu eretto nel Settecento: Dopo una importante campagna di restauro, condotta dall’architetto Andrea Bruno  nel 1984 è divenuto sede del Museo d’Arte. Il Museo ha realizzato numerose rassegne d’arte contemporanea, sia come proprie produzioni sia in collaborazione con istituzioni culturali internazionali e con i più importanti musei. Oggi il Castello di Rivoli è conosciuto in Italia e all’estero come uno dei più qualificati punti di riferimento per l’arte contemporanea. Ospita il primo Museo italiano dedicato alla Pubblicità. La collezione permanente del Castello di Rivoli è costantemente arricchita grazie a nuove acquisizioni, donazioni e prestiti a lungo termine. La raccolta documenta i momenti cruciali dello sviluppo dell’arte contemporanea in Italia e all’estero dagli anni Sessanta ad oggi. Il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea segue i movimenti internazionali e radicali dell’arte in un dialogo costante tra la storia e l’attualità, centro vitale di sperimentazione favorisce, attraverso l’attività, la diffusione delle opere di giovani artisti italiani e internazionali.  Rientro in hote, cena e pernottamento.

QUARTO GIORNO
DOMENICA 3 NOVEMBRE
LA VENARIA REALE-TRIESTE
Prima colazione e partenza per per La Venaria Reale, incontro con la guida e visita della Reggia Sabauda. Il nuovo percorso di visita “Teatro di Storia e Magnificenza” s’incentra sulla corte sabauda fra Cinquecento e Settecento. Gli spazi aulici della Reggia conducono all’interno di una corte che con gli assetti territoriali e urbanistici del sistema di residenze cittadine ed extra urbane, e con il ricorso alle più prestigiose committenze architettoniche ed artistiche, aveva dato corpo e immagine ad uno stato in grado di competere con le più prestigiose corti europee. L’incantevole scenario della Sala di Diana, la solennità della Galleria Grande e della Cappella di Santo Uberto nella Reggia, i fastosi apparati decorativi dei suoi immensi spazi, la rendono uno dei più significativi esempi europei dello splendore dell’architettura e dell’arte del XVII e XVIII secolo. Pranzo in ristorante e partenza per Trieste via autostrada Milano, Brescia, Padova. Arrivo in serata a Trieste in piazza Oberdan.


QUOTE E PARTECIPANTI:

QUOTA DI PARTECIPAZIONE SPECIALE BookInTime € 420,00
per prenotazioni entro lunedì 26 agosto 2019
BookInTime è lo speciale prenota prima della Via degli Artisti Viaggi

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 450,00
SUPPLEMENTO SINGOLA € 100,00
MINIMO 20 - MASSIMO 40 PARTECIPANTI

ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO FACOLTATIVA DA € 13,50

Validità delle quote sino alla data partenza e comunque fino all’esaurimento dei posti a disposizione

Idoneità del viaggio : consigliato a coloro che non hanno problemi di mobilità

 

DOCUMENTI:

Per partecipare al viaggio è richiesta la carta d’identità in corso di validità.


 

LA QUOTA COMPRENDE:

Il trasporto in autopullman gran turismo. I pedaggi autostradali. La sistemazione in hotel 3 stelle a Nichelino in camera doppia con servizi privati. Il trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno al pranzo del quarto giorno. L'assistenza di un accompagnatore per tutta la durata del viaggio. L'assistenza di una guida per le visite in programma. L'assicurazione sanitaria Axa.

 

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Tutti i pasti non previsti nel presente programma. Gli ingressi, anche quando il programma prevede visite guidate all’interno di edifici, monumenti o musei che prevedano un ingresso a pagamento. Le bevande ai pasti, gli extra di carattere personale e le mance. Tutto quanto non previsto alla voce “la quota comprende”.

Comunicazione obbligatoria ai sensi dell'art. 17 della legge n. 38 del 6 febbraio 2006: “La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all'estero

ORGANIZZAZIONE TECNICA
VIA DEGLI ARTISTI VIAGGI TRIESTE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Copyright © 2019 www.viadegliartistiviaggi.com Via degli Artisti, 2 Trieste - Tel. +39 040 632537

powered by fotograffiare.com