Kamnik, tra medioevo e tradizioni

       

icon-info-circle Kamnik, una piccola cittadina nel cuore della Slovenia, con un impianto tipicamente medievale, le rovine di ben due castelli e numerose case d’epoca, in buona parte perfettamente restaurate. Una lunga storia strettamente legata alla Baviera prima e alla corona austriaca più tardi. Quindi nella Glavni Trg, il tradizionale mercato dell’ultimo sabato del mese, retaggio di antiche fiere. Accanto all’incanto del borgo le antiche tradizioni si perpetuano nella Casa-Museo di Budnar sfornando pane fragrante e profumato

icon-calendar 30 Marzo 2019

 

Sabato 30 marzo
Ritrovo dei Signori Partecipanti in piazza Oberdan alle ore 8.50 e partenza alle ore 9.00 in autopullman gran turismo via Fernetti e Lubiana, per Kamnik. Giunti a Zgornje Palovče  visita della casa-museo di Budnar che permette di assaporare il semplice modo di vivere dei nostri antenati. Il punto centrale del casale è la tipica cucina con focolare centrale e senza camino, detta črna kuhinja (letteralmente cucina nera), che ancor oggi continua a sfornare prelibatezze caserecce che si possono assaggiare. Si assisterà alla preparazione del pane “Sforna le bontà della nonna” e dopo la visita del casale si raggiungerà la piazza Glavni trg di Kamnik dove ogni ultimo sabato del mese viene allestito il tipico mercatino che  propone frutta, verdura, formaggi, prodotti di carne, pani piccoli, biscotti, pane e piatti tipici locali. Ogni mese il mercato segue un tema particolare, seguendo le stagioni e le tradizioni popolari. Tempo a disposizione dei Signori Partecipanti quindi pranzo in ristorante a base di specialità della “Stara Planina”. Nel pomeriggio incontro con la guida e visita della pittoresca cittadina che sorge sul fiume Kamniška Bistrica che ha vissuto la sua più grande fioritura nel medioevo, quando per un periodo fu persino la capitale della regione della Carniola. La zona di Kamnik fu popolata già nella preistoria. Lo sviluppo successivo della città fu favorito dalla sua ubicazione sul punto di intersezione di importanti vie commerciali. Nel medioevo, la città si affermò come un fiorente centro dell’artigianato con il proprio conio nonché la dimora di diverse famiglie nobili. Nel XIX e all’inizio del XX secolo, nella città fiorì l’industria. Kamnik è caratterizzata da resti di varie epoche storiche. Le facciate delle case rispecchiano vari stili, dal gotico alla Secession viennese. Tra le attrattive più importanti bisogna rilevare il centro storico tra la pittoresca piazza Glavni trg, Šutna (centro delle corporazioni medievali), il castello Mali grad (Castel Minore), il monastero dei francescani con la famosa cappella del Santo Sepolcro, opera dell’architetto Jože Plečnik, e la ricca antica biblioteca. Al termine della visita breve tempo a disposizione e rientro in autopullman a Trieste, via autostrada, con arrivo verso le 19.00 in piazza Oberdan.

 


QUOTE E PARTECIPANTI:

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 79,00
MINIMO 25 PARTECIPANTI
Validità delle quote sino alla data partenza e comunque fino all’esaurimento dei posti a disposizione

Idoneità del viaggio : consigliato a coloro che non hanno problemi di mobilità

 

DOCUMENTI:

Per partecipare al viaggio è richiesta la carta d’identità in corso di validità.

 

LA QUOTA COMPRENDE:

Il trasporto in autopullman gran turismo. I pedaggi autostradali. Pranzo in ristorante bevande incluse 1/4 di vino e 1/2 di acqua minerale. L’ assistenza di una guida parlante italiano per le visite in programma. La visita alla Casa Museo di Budnar. La visita guidata di Kamnik . L’assistenza di un accompagnatore per tutta la durata del viaggio. L’assicurazione sanitaria Axa.

 

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Le mance e gli extra di carattere personale. Gli ingressi, anche quando il programma prevede visite guidate all’interno di edifici, monumenti o musei che prevedano un ingresso a pagamento. I pasti non inclusi nel presente programma. Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

Comunicazione obbligatoria ai sensi dell'art. 17 della legge n. 38 del 6 febbraio 2006: “La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all'estero

ORGANIZZAZIONE TECNICA
VIA DEGLI ARTISTI VIAGGI TRIESTE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Copyright © 2019 www.viadegliartistiviaggi.com Via degli Artisti, 2 Trieste - Tel. +39 040 632537

powered by fotograffiare.com