Pasqua all’Isola di Veglia

       

icon-info-circle Delle 1185 isole croate, una sola è chiamata isola d’oro, o Insula Aurea: è Veglia. Situata al centro del golfo del Quarnaro, è nota come una delle destinazioni turistiche di maggior fascino. Il mite clima mediterraneo, l’ubicazione geografica favorevole e la varietà di bellezze naturali le hanno fatto guadagnare, infatti, già nell’antichità, l’appellativo di “isola d’oro”. Suggestiva e misteriosa, affascina il visitatore con i suoi panorami, le sue spiagge e le sue testimonianze storiche. La più grande isola dell’Adriatico si offre con i suoi borghi, la sua storia millenaria e le sue tradizioni. Culla della cultura e della spiritualità croata

icon-calendar 21 Aprile 2019 - 22 Aprile 2019

 

PRIMO GIORNO
DOMENICA 21 APRILE
TRIESTE-VRBNIK-BASKA-KOSLJUN
Ritrovo dei Signori Partecipanti a Trieste in Piazza Oberdan alle ore 7.00 e partenza alle 7.10 in autopullman gran turismo per l’Isola di Veglia via Kozina, Obrov, Pasjak, Rijeka, Bakar e Karljevica. Quindi attraversato il ponte costruito per il collegamento con l’aeroporto di Rijeka si giungerà all’Isola di Veglia (Krk). Si risalirà quindi l’isola dal versante orientale per raggiungere Verbenico (Vrbnik) posto su una scogliera a picco sul mare. Vrbnik è il villaggio di provenienza dei Duchi di Frankopan che governarono l’isola per conto della “Serenissima”. Visita del borgo medievale e proseguimento per Basca (Baška) posta all’estremità meridionale dell’Isola di Veglia. Basca racchiude in sé una delle più importanti testimonianze della spiritualità e della cultura croata nella chiesetta romanica di Santa Lucia, dove è conservata la copia della Bašćanka ploča, una delle prime testimonianze della lingua croata in gaglolitico (l’originale si trova a Zagabria). Pranzo in ristorante e nel pomeriggio raggiunta Punat (Ponte), imbarco sul battello per raggiungere Košljun (Cassione) noto per il convento che vi sorge. I resti archeologici, i capitelli in pietra (VIII secolo), i resti dell’abbazia dei benedettini e della chiesa di San Bernardino e le fondamenta della chiesa a tre navate (XI/XII secolo), trovati nella chiesa dell’Annunciazione della Beata Vergine Maria sono testimoni della profonda spiritualità dell’isola. Una pagina nuova di storia viene indubbiamente scritta dai Frangipani, specialmente da Giovanni e sua figlia Caterina (XV secolo) che fecero numerose donazioni e concessero il luogo ai frati francescani che con cura e pazienza continuarono a ristrutturare ed ampliare il convento fino ai giorni nostri. Dopo il rientro a Punat, continuazione per Njivice (Gnivizze) e sistemazione in hotel nelle camere riservate.

SECONDO GIORNO
LUNEDÌ 24 SETTEMBRE
KRK-OMISALJ-TRIESTE
Prima colazione e visita guidata di Veglia (Krk). La cittadina che da il suo nome all’isola racchiude in sè più di 3.000 anni di storia e mantiene intatto il suo fascino medievale con la sua cinta muraria e le porte di accesso, la Porta Cittadina con la Torre di Guardia detta “Camplin”, la Porta del Mare detta “Pisana” e la “Porta Di Su”. Passeggiata tra le antiche vie per raggiungere la Piazza Grande, il Municipio, casa-torre del XV secolo e la Cattedrale romanica di Santa Maria Assunta del XII secolo. Al termine visita di un frantoio per conoscere la coltivazione dell’oliva assieme alla degustazione tipi diversi d’olio d’oliva. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio visita guidata di Omišalj (Castelmuschio), uno dei centri abitati più antichi dell’isola, importante centro glagolitico e culturale. Racchiuso all’interno delle antiche mura, Castelmuschio è caratterizzato dalle strette vie che salgono alla Loggia veneziana del XVII secolo. Visita alla parocchiale dell’Assunzione di Maria del 1213. Al termine della visita, partenza per il rientro a Trieste attraversando il Krčki most. E proseguendo via Karljevica, Rijeka, Obrov e Kozina. Arrivo in serata in Piazza Oberdan.


QUOTE E PARTECIPANTI:

QUOTA DI PARTECIPAZIONE SPECIALE
BookInTime € 200,00 per prenotazioni entro il 28 febbraio

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 230,00
SUPPLEMENTO SINGOLA € 35,00
MINIMO 25 PARTECIPANTI

Validità delle quote sino alla data partenza e comunque fino all’esaurimento dei posti a disposizione

Idoneità del viaggio : consigliato a coloro che non hanno problemi di mobilità


 

DOCUMENTI:

Per partecipare al viaggio è richiesta la carta d’identità in corso di validità.

 

LA QUOTA COMPRENDE:

Il trasporto in autopullman gran turismo. I pedaggi autostradali. La sistemazione in hotel 3 stelle in camera doppia (categoria ufficiale Paese ospitante). Programma di 2 giorni/1 notte. Il trattamento di pensione completa dal pranzo del primo al pranzo del secondo giorno. Le bevande ai pasti nella misura di 1/4 di vino e 1/2 di acqua minerale. L’assistenza di una guida il primo e il secondo giorno per le visite in programma. L’ingresso e il servizio battello per l’isola Košljun. La degustazione di olio di oliva. L’assistenza di un assistente/accompagnatore per tutta la durata del viaggio. L’assicurazione sanitaria Axa.

 

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Le mance e gli extra di carattere personale. Gli ingressi, anche quando il programma prevede visite guidate all’interno di edifici, monumenti o musei che prevedano un ingresso a pagamento. Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

Comunicazione obbligatoria ai sensi dell'art. 17 della legge n. 38 del 6 febbraio 2006: “La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all'estero

ORGANIZZAZIONE TECNICA
VIA DEGLI ARTISTI VIAGGI TRIESTE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Copyright © 2019 www.viadegliartistiviaggi.com Via degli Artisti, 2 Trieste - Tel. +39 040 632537

powered by fotograffiare.com