Magie del Baltico

       

icon-info-circle Le Repubbliche Baltiche, tre nazioni così simili e così diverse. Dal Granducato di Lituania di Vytautas il Grande, quando l’estensione del regno arrivava dal Mar Nero al Mar Baltico, alle città anseatiche di Riga e Tallin fiorente di commerci dalle potenti gilde dei mercanti. Dai loro destini intrecciati nel corso dei secoli a volte in maniera indissolubile fino alla loro prima indipendenza, quindi il processo di sovietizzazione e le conseguenti deportazioni, per giungere con il crollo del Muro di Berlino del 1989 alle catene umane ed ai canti che ne hanno sancito la totale indipendenza

icon-calendar 15 Luglio 2019 - 22 Luglio 2019

 

PRIMO GIORNO
LUNEDÌ 15 LUGLIO
TRIESTE-VENEZIA-RIGA-VILNIUS
Ritrovo dei Signori Partecipanti in piazza Oberdan e partenza in autopullman per l’aeroporto Marco Polo di Tessera via autostrada. Disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per Vilnius con volo di linea in classe turistica con scalo europeo. Giunti all’aeroporto di Vilnius, disbrigo delle formalità di sbarco e trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.
Gli operativi aerei verranno comunicati solo alla conferma del viaggio.

SECONDO GIORNO
MARTEDÌ 16 LUGLIO
VILNIUS
Prima colazione e incontro con la guida e mattinata dedicata alla visita della capitale lituana. Vilnius, conserva un centro storico tra i più grandi dell’Europa centro-orientale, reso estremamente affascinante dalla varietà dei diversi stili architettonici inseriti in un intreccio urbanistico medioevale. Nel corso della visita si potranno ammirare: l’Università, fondata dai Gesuiti nel 1579 ed una delle più antiche dell’Europa Orientale, l’insieme gotico delle chiese di Sant’Anna e dei Bernardini, la chiesa barocca di San Pietro e San Paolo (esterno) e la Porta dell’Aurora, unica rimasta delle antiche otto porte che cingevano la città con all’interno la miracolosa icona della Vergine Maria. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio visita alla Torre di Gediminas. Al termine tempo a disposizione dei Signori Partecipanti. Cena e pernottamento in hotel.

TERZO GIORNO
MERCOLEDÌ 17 LUGLIO
ESCRSIONE A KAUNAS E TRAKAI
Prima colazione in hotel. Partenza in autopullman per Kaunas. Visita guidata della seconda città della Lituania e culla della “lituanicità” del paese. Dal bianco Municipio gotico del 1542, circondato da case e palazzi del XV e del XVI secolo, tra i quali la casa delle gilde commerciali e l’antica farmacia, si passerà alla barocca chiesa dei Gesuiti del 1648, alla Chiesa di Vytautas del 1399, eretta per gli stranieri cristiani residenti in Lituania ed alla Cattedrale del 1408, il più grande edificio gotico del paese. Si concluderà con la casa gotica di Perkünas, che la leggenda vuole fosse l’antico tempio del dio Perkünas, la principale delle divinità baltiche e la Laisvés aleja, il grande viale di passaggio dove si affacciano musei, negozi e ristoranti. Partenza per Trakai e pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita all’antica capitale del Granducato di Lituania con il castello completamente restaurato nel 1952, che sorge su un isola sul lago Galve e che ospita oggi al suo interno il Museo Archeologico. Trakai è inoltre interessante per la piccola comunità di Caraimi che vi giunsero dalla Crimea nel 1400 quale guardia del corpo del Granduca Vytautas il Grande. Al termine rientro in hotel a Vilnius, cena e pernottamento.

QUARTO GIORNO
GIOVEDÌ 18 LUGLIO
VILNIUS-CASTELLO DI RUNDALE-RIGA
Prima colazione e partenza per Riga via Panevežis e Šiauliai. Sosta alla Collina delle Croci, dove una selva di croci di legno che sorgono su una piccola collina testimoniano la religiosità e l’irredentismo lituano. Dopo la frontiera lituano-lettone, pranzo in ristorante e nel pomeriggio sosta a Bauska per la visita del palazzo Rundāle, edificato tra il 1736 e il 1768 dall’architetto italiano Francesco Bartolomeo Rastrelli. Fu la residenza estiva dei Duchi di Curlandia. Il fascino e la magnificenza del rococò traspare dalle sale riccamente decorate con stucchi, quadri, soffitti dipinti, porcellane e ceramiche dell’epoca. In serata, giunti a Riga, sistemazione in hotel nelle camere riservate, cena e pernottamento.

QUINTO GIORNO
VENERDÌ 19 LUGLIO
RIGA
Prima colazione e incontro con la guida per la visita della capitale lettone. Riga, legata alla lega Anseatica fu uno dei porti commerciali più importanti sul Baltico durante il medioevo e mantiene ancora oggi la sua vocazione commerciale ed emporiale. Il centro storico, denominato Vecriga, si sviluppa tra la sponda orientale della Daugava e i boulevards Basteja e Aspazijas. La visita s’inizierà con il Monumento alla Libertà, eretto nel 1935 e simbolo dell’indipendenza del Paese, per continuare con il Teatro e l’Opera Nazionale, il Convento dello Spirito Santo del XIII secolo (esterno), la Chiesa di San Pietro dall’imponente campanile, le antiche mura medievali, la Torre delle Polveri, il Duomo, consacrato nel 1226, è l’edificio religioso più grande dei Paesi Baltici, la Porta Svedese detta anche Porta del Leone del 1698, i “Tre Fratelli” tre tipiche case tra le più antiche di Riga e gli edifici in stile liberty costruiti dall’architetto Eisenstein. Pranzo in hotel e nel pomeriggio visita al Museo dell’Art Nouveau inaugurato il 23 aprile 2009. Questo museo è stato aperto nell’edificio, dove fino al 1907 è vissuto e ha lavorato l’architetto Konstantin Peksens (1859-1928). L’edificio è stato costruito nel 1903 dallo stesso architetto come casa di proprietà. Nel museo è stato ricreato l’arredo storico del 1903 che illustra la vita dell’inizio secolo a Riga. Al termine tempo a disposizione dei Signori Partecipanti. Cena in ristorante e pernottamento.

SESTO GIORNO
SABATO 20 LUGLIO
PARCO NAZIONALE DEL GAUJA-TALLINN
Prima colazione in hotel e in mattinata escursione al Parco Nazionale del Gauja istituito nel 1973 e che occupa una superficie di 920 kmq, il più grande dei Paesi Baltici. Il Parco si sviluppa lungo il corso del fiume Gauja, antico confine tra le antiche stirpi dei Livi e dei Latgalli. Sosta a Sigulda e Turaida per la visita delle antiche fortezze dei Cavalieri Teutonici. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio proseguimento per Tallinn via frontiera lettone-estone di Ainaži e Parnu. Giunti nella capitale estone, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

SETTIMO GIORNO
DOMENICA 21 LUGLIO
TALLINN
Prima colazione e visita guidata del centro storico di Tallinn, uno dei più vasti e meglio conservati d’Europa e rimasto quasi intatto dall’epoca in cui la città era membro della potente Lega Anseatica. Racchiuso dalle mura difensive del XIII secolo, il centro storico si divide in due parti principali: il Toompea (dal tedesco Domberg, monte del Duomo) e la Vanalinn (Città Vecchia). Durante la visita si potranno ammirare il Toompea Loss (castello), che conserva dell’antica struttura medievale tre delle quattro antiche torri tra le quali spicca il simbolo di Tallinn ovvero Pikk Hermann (Hermann il Lungo), il Duomo di Santa Maria del XIII secolo che oggi appartiene alla congregazione luterana, la Cattedrale russo-ortodossa Alexander Nevskij (1894-1901), quindi scendendo alla città vecchia attraverso Lühike jalg (Gamba Corta), la chiesa di San Nicola (Niguliste) edificata dai mercanti tedeschi nel XIII secolo, la Piazza del Municipio cuore della Vanalinn con il Raekoja (Municipio) del XIV secolo perfettamente conservato, la Chiesa dello Spirito Santo, originariamente cappella del Municipio e oggi chiesa dell’omonima congregazione luterana, e si terminerà la visita con la Pikk jalg (Gamba Lunga) la strada dove si affacciano i più bei palazzi di Tallinn tra i quali quelli delle gilde dei mercanti. Seconda colazione in ristorante. Pomeriggio a disposizione dei Signori Partecipanti. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

OTTAVO GIORNO
LUNEDÌ 22 LUGLIO
TALLINN-RIGA-VENEZIA-TRIESTE
Prima colazione e proseguimento della visita guidata di Tallinn. Si potranno ammirare a Pirin le rovine del Convento di Santa Brigida, il Parco di Kadriog e il palazzo barocco progettati dall’architetto Niccolò Michetti e l’Anfiteatro dei Festival canori e simbolo dell’unità nazionale. Al termine trasferimento in aeroporto. Disbrigo delle formalità d’imbarco, quindi partenza con volo di linea in classe turistica con scalo europeo con arrivo all’aeroporto Marco Polo di Tessera. Trasferimento in autopullman a Trieste con arrivo in Piazza Oberdan.
Gli operativi aerei verranno comunicati solo alla conferma del viaggio.


QUOTE E PARTECIPANTI:

QUOTA DI PARTECIPAZIONE SPECIALE
BookInTime € 1.610,00 per prenotazioni entro il 15 aprile 2019
BookInTime è lo speciale prenota prima della Via degli Artisti Viaggi

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 1.670,00
SUPPLEMENTO SINGOLA € 300,00
MINIMO 20 - MASSIMO 35 PARTECIPANTI

ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO
FACOLTATIVA DA € 49,00

Validità delle quote sino alla data partenza e comunque fino all’esaurimento dei posti a disposizione

Idoneità del viaggio : consigliato a coloro che non hanno problemi di mobilità

 

DOCUMENTI:

per partecipare al viaggio è richiesta la carta d'identità in corso di validità.

 

LA QUOTA COMPRENDE:

I trasferimenti in autopullman Trieste/aeroporto di Venezia a/r. Il trasporto aereo con voli di linea in classe turistica. La franchigia bagaglio di kg 20 per persona. Il programma di 8 giorni e 7 pernottamenti. Tutti i trasferimenti da e per l’aeroporto a Tallinn e Vilnius. La sistemazione in hotels 4 stelle (categoria ufficiale Paese ospitante) in camera doppia con servizi privati. Il trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno alla prima colazione dell’ottavo giorno. Le visite e le escursioni in autopullman granturismo riservato. Le visite guidate come da programma. Gli ingressi per le visite in programma. L’assistenza di un accompagnatore per tutta la durata del viaggio. L'assicurazione sanitaria e bagaglio.

 

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Le tasse aeroportuali e l’adeguamento carburante (in data odierna 7 febbraio 2019 ammontano a circa € 115,00 circa). I pasti non inclusi nel presente programma. Le mance e gli extra in genere. Le mance per la guida e per l’autista. Gli ingressi non previsti nel presente programma. Le bevande ai pasti, gli extra di carattere personale e le mance.”. Tutto quanto non espressamente indicato nel presente programma.

Comunicazione obbligatoria ai sensi dell'art. 17 della legge n. 38 del 6 febbraio 2006: “La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all'estero

ORGANIZZAZIONE TECNICA
VIA DEGLI ARTISTI VIAGGI TRIESTE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Copyright © 2019 www.viadegliartistiviaggi.com Via degli Artisti, 2 Trieste - Tel. +39 040 632537

powered by fotograffiare.com